By Giusy Cisale on SwimSwam

Kyle Chalmers l’australiano campione olimpico in carica nei 100 stile libero, si è sottoposto a un intervento chirurgico a meno di 250 giorni dai Giochi Olimpici di Tokyo.

“La riabilitazione inizia ora. Andiamo a  Tokyo 2020ne”

Prima che la seconda stagione della International Swimming League prendesse il via, Chalmers aveva annunciato il suo ritiro a causa di un infortunio.

A Settembre, sempre attraverso Instagram, aveva dichiarato:

“Purtroppo a causa di un infortunio, non sarò in grado di competere a @iswimleague stagione 2″. Devastato, ma fa tutto parte del processo. Auguro ai miei compagni di squadra tutto il meglio. GO @isl_londonroar !!!”

La foto in cui Chalmers viene ritratto in ospedale mostra la medicazione alla spalla. Il campione australiano ha confermato a SwimSwam che l’intervento è servito per alleviare il dolore. “Tornerò molto presto” ci ha detto.

Kyle Chalmers si è sottoposto al primo intervento chirurgico nel 2017.

Quell’anno non partecipò ai Campionati del Mondo di Budapest, tornando alle gare in Australia sul finire del 2017.

La ripresa è stata molto veloce ed i risultati iniziarono ad arrivare pochi mesi dopo l’operazione.

Nel 2018, ai Giochi del Commonwealth ha conquistato ben 4 medaglie d’oro.

Quest’anno ha concluso i Campionati Australiani vincendo tre titoli.

Nella quinta giornata di Trials Australiani, il campione Olimpico in carica si riprese anche la vetta del world ranking.

Il tempo di 47.35 gli assicurò il titolo e la qualificazione ai Mondiali FINA in Corea. A Gwangju, nella finale dei 100 metri stile libero, conquistò l’argento con il tempo di 47.08, dietro a Caeleb Dressel che con 46.96 fissò il Record del Mondo in tessuto. Al ritorno dalla Corea si sottopose all’ultimo intervento chirurgico al cuore.

 

Read the full story on SwimSwam: Kyle Chalmers Operato Per La Terza Volta Dal 2016 “Tornerò Presto”

Source: Swimming – SwimSwam