By Giusy Cisale on SwimSwam

JAPAN SWIM 2020

Japan Swim al via da domani 3 Dicembre al Tokyo Aquatics Center. Anche se la manifestazione non è qualificante per le prossime Olimpiadi, ci saranno in vasca i nomi più prestigiosi del nuoto giapponese.

Come vi avevamo anticipato, vi segnaliamo le 5 gare da non perdere

#1 200 metri rana uomini

Pronto a gareggiare il terzetto giapponese formato dall’ex detentore del record del mondo Ippei Watanabe, l’attuale detentore del record del mondo juniores Shoma Sato e la medaglia d’argento ai Campionati del mondo del 2017 Yasuhiro Koseki.

Sato e Koseki hanno recentemente gareggiato nell’ISL, ma si esprimono benissimo anche in vasca lunga, proprio come il detentore del record nazionale Watanabe. Infatti, tutti e tre sono nella classifica dei 10 migliori performer di tutti i tempi, il che indica il calibro delle prestazioni che potremmo vedere questo fine settimana.

Qui di seguito sono riportati i loro personal best, in vasca da 50 metri.

SWIMMER RANKING ON
ALL-TIME PERFORMERS LIST
LIFETIME
BEST
SEASON
BEST
Ippei Watanabe 2 2:06.67 (2017) 2:08.40
Shoma Sato 5 2:07.02 (2020) 2:07.02
Yasuhiro Koseki 7 2:07.18 (2017) N/A

200 metri rana donne

Anche se non sono alto livello dei colleghi uomini, le raniste giapponesi meritano menzione. Tra loro ci saranno nei 200 metri Satomi Suzuki, Reona Aoki, Runa Imai e Kanako Watanabe.

Kanaka Watanabe attualmente occupa la migliore posizione nella classifica stagionale, anche se di gare quest’anno ce ne sono state poche a causa della pandemia. Satomi Suzuki è invece la seconda più veloce della nazione in assoluto, con un PB di 2:20.72 dai Giochi Olimpici del 2012.

Ci sono poi le mistiaste Yui Ohashi e Sakiko Shimizu, che si esprimono bene anche nella distanza lunga della rana.

200 metri stile libero uomini

Kosuke Hagino si è preso una pausa di 5 mesi l’anno scorso, ma nel 2020 è tornato più competitivo che mai. Quasi imbattuto nella ISL nelle gare dei misti con i Tokyo Frog Kings, lo ritroveremo anche nella vasca lunga. Una delle gare che affronterà saranno proprio i 200 stile libero maschili.

Hagino era il detentore del record nazionale giapponese in questa distanza prima che Katsuo Matsumoto siglasse il primato ai Campionati del Mondo 2019. Ci sarà un testa a testa imperdibile tra id ue.

Tenete d’occhio l’adolescente Konosuke Yanagimoto,  poiché il sedicenne che ha già fatto registrare il tempo di 1:47,85 lo scorso autunno.

400 metri stile libero donne

Waka Kobori è salita due volte sul podio a Napoli in occasione dei World University Games (Universiadi estive) del 2019. _Conquistò l’oro negli 800 e nei 1500 metri stile libero. Miyu Namba è invece vice campionessa mondiale juniores negli 800 stile. Entrambe hanno inoltre un personal best in vasca lunga sotto i 4:09.

100 metri farfalla uomini

Takeshi Kawamoto ha concluso la sua stagione inaugurale di ISL come MVP maschile dei Tokyo Frog Kings.

Kawamoto cercherà di continuare il periodo positivo anche in vasca lunga, e dovrà vedersela contro una schiera di specialisti giapponesi tra cui Honda Tomoru, Nao Horamura, Shinnosuke Ishikawa, e Eddie Wang di Taiwan.

Ishikawa ha raggiunto il tempo di 51,11 alla fine dell’anno scorso, mentre Kawamoto possiede il miglior tempo della sua vita di 51,89.

Anche Matsumoto è pronto a fare la sua apparizione in questo evento, in cui ha segnato il miglior tempo in 52.49 ai campionati prefettizi di Chiba lo scorso settembre.

Articolo in inglese a cura di Retta Race

Read the full story on SwimSwam: Japan Swim 2020: Le 5 Gare Da Non Perdere Questo Fine Settimana

Source: Swimming – SwimSwam